Monfalcone, in Comune l'associazione Voi come Noi

Monfalcone, in Comune l'associazione Voi come Noi

Il Sindaco Anna Maria Cisint, da sempre sensibile al tema della disabilità, ha incontrato la presidente dell'Associazione Voi come Noi aps, Natasha de Noto. L'Associazione già da diversi anni porta avanti un progetto musicale nelle Sale del Centro Giovani.

È stata l’occasione per parlare dei progetti futuri dell'associazione a vantaggio dei ragazzi autistici e delle loro famiglie.

"Noi vogliamo migliorare la qualità della vita dei nostri ragazzi e accompagnarli in un loro individuale progetto di crescita quali persone uniche e speciali. Desideriamo offrire loro delle nuove opportunità affinché vivano in un contesto di relazioni sociali e attività stimolanti per sperimentare esperienze positive con i loro pari e acquisire sempre più autonomia" dichiara la presidente de Noto.

In Italia si stima che 1 bambino su 77 presenti un disturbo dello spettro autistico. Dall'autismo non si guarisce perché non è una malattia ma una condizione e la diagnosi precoce è importante per consentire un intervento precoce nella prima infanzia che aiuta a migliorare la loro qualità della vita.

L'associazione ha individuato un immobile messo a disposizione da un privato che servirà a creare un luogo da destinare alle attività inclusive e i progetti non solo diurni, ma anche di semiresidenzialità per week end e periodi più lunghi che consentano alle famiglie di trovare respiro e sollievo. Oggi l'associazione svolge attività in diversi luoghi della città come il Centro Giovani, la piscina comunale e Marina Julia, ma è fondamentale dare ai ragazzi un luogo familiare dove potersi esprimere, che tenga in considerazione i bisogni e le preferenze di ogni ragazzo. Uno spazio inclusivo dove offrire servizi per percorsi di crescita dall'età evolutiva nella transizione all'età adulta.

Nel distretto sanitario del basso isontino vi sono circa 100 famiglie con bambini e ragazzi autistici "per questo parlerò subito con i tecnici del Comune e con la Regione per agevolare il più possibile la realizzazione di questo spazio dedicato ai ragazzi e alle loro famiglie" ha dichiarato il Sindaco che ha ricevuto il calendario 2022 dell'associazione che ripercorre le attività svolte nel 2021 sul territorio e che è possibile richiedere all'associazione a fronte di un'offerta libera a sostegno delle attività scrivendo una mail a: voicomenoi.aps@gmail.com