Facciamo un po’ di chiarezza: ecco chi deve sottoporsi al tampone

Facciamo un po’ di chiarezza: ecco chi deve sottoporsi al tampone

Una circolare ha individuato le categorie da sottoporre con maggiore urgenza al tampone: questi devono essere effettuati ai casi sintomaci (e alle persone con cui essi sono entrati in contatto), a chi è in ospedale con un’infezione respiratoria e a chi si trova in residenze per anziani o strutture per lungodegenti ed ha problemi respiratori. Oltre a queste categorie, devono sottoporsi a tampone anche operatori sanitari esposti, operatori di servizi pubblici essenziali che presentino sintomi anche lievi e persone fragili a causa di malattie croniche (quali il cancro). In generale, vale la regola che “chi è sintomatico e chi è stato a contatto con una persona risultata successivamente positiva ha la priorità per il test”.