Pallanuoto, A1 maschile: in Coppa Italia Trieste batte la Metanopoli

Pallanuoto, A1 maschile: in Coppa Italia Trieste batte la Metanopoli

Si apre con un successo nitido la stagione 2020/2021 della Pallanuoto Trieste. Nella prima gara del girone preliminare della Coppa Italia di serie A1 maschile in corso a Savona, la squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping ha superato la Metanopoli di San Donato Milanese per 11-15.

C’è pubblico alla “Zanelli”, aperta con una capienza massima di 150 persone. In vasca Ivan Buljubasic, Andrea Razzi e Giacomo Bini sono pronti per il loro esordio con la calottina alabardata. Il primo periodo è scoppiettante. Il difensore campione olimpico porta avanti i triestini dopo poco più di 1’ dallo sprint (0-1 in superiorità), poi Vico trova lo 0-2. Di Somma e Brambilla (controfuga) riportano in linea la Metanopoli (2-2). Milakovic e Lanzoni vanno in gol nello spazio di 60’’ (3-3), ma qui Trieste abbozza la prima fuga. Milakovic è glaciale in superiorità e mette in porta i palloni del 3-5, Podgornik recupera un bel pallone e lancia Mladossich, che in controfuga scrive 3-6. A 14’’ dalla prima pausa Di Somma su rigore accorcia (4-6). Nel secondo periodo si segna di meno. Buljubasic sigla di prepotenza il nuovo +3 alabardato (4-7), Oliva si disimpegna bene tra i pali e disinnesca anche un “uno-contro-zero” dei lombardi. Lanzoni non ci sta e dalla distanza trova il 5-7, Vico ben servito da Mezzarobba in situazione di uomo in più fissa il risultato sul 5-8 di metà gara. 

Il terzo periodo si apre con il terzo gol personale di Buljubasic, che in controfuga sigla il 5-9. Sul massimo vantaggio Trieste appare in controllo, ma commette un paio di distrazioni difensive che sfociano in due rigori, trasformati da Lanzoni (7-9 a 1’25’’ dalla fine del tempo). Serve la solita freddezza di Milakovic in situazione di superiorità a ristabilire le distanze: 7-10 a 8’ dalla fine. Nel quarto periodo Trieste allunga ancora. Milakovic è ancora infallibile al tiro (7-11 in superiorità), Petronio sbaglia un rigore ma si riscatta a stretto giro trasformando nel gol del 7-12 un preciso assist di Mladossich, Monari prova a tenere a galla la Metanopoli (8-12), poi Bujubasic fa la voce grossa anche da boa e in rovesciata sigla l’8-13 che chiude i conti con 5’ di anticipo sulla sirena. Negli ultimi 3’ c’è spazio anche per Persegatti tra i pali. Nel finale arrivano le doppiette di Busilacchi e Mezzarobba, e il gol di Caliogna, che fissano il risultato sul definitivo 11-15.

Domenica 20 settembre secondo impegno nel girone di Coppa Italia, alle 11.30 la sfida con i padroni di casa della Rn Savona.

 

METANOPOLI - PALLANUOTO TRIESTE 11-15 (4-6; 1-2; 2-2; 4-5)

METANOPOLI: Ferrari, Baldineti, Brambilla 1, Bianco, Di Somma 2, Ravina, Lanzoni 4, Monari 1, Busilacchi 2, Cimarosti, Caliogna 1, Cavo. All. Gambacorta

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 1, Buljubasic 4, Razzi, Turkovic, G. Diomei, Milakovic 5, Vico 2, Mezzarobba 2, Bini, Mladossich 1, Persegatti. All. Bettini

Arbitri: Piano e L. Bianco