Teatro di Monfalcone, mercoledì e giovedì "Novecento" di Baricco con Eugenio Allegri,

Teatro di Monfalcone, mercoledì  e giovedì

Sulla rotta del transatlantico Virginian parte "AltroTeatro", la rassegna interna al cartellone di prosa del Teatro di Monfalcone dedicata alla drammaturgia contemporanea e ai diversi linguaggi scenici (teatro di narrazione, musicale, nouveau cirque, danza). Ad aprire la rassegna, mercoledì 28 e giovedì 29 novembre alle 20.45, è lo spettacolo Novecento, celeberrimo testo di Alessandro Baricco interpretato da Eugenio Allegri e diretto da Gabriele Vacis (scenografia e luci sono di Lucio Diana e Roberto Tarasco). Vero e proprio cult della scena italiana (che ha ispirato il film di Giuseppe Tornatore La leggenda del pianista sull’oceano), Novecento torna sui palcoscenici per la stagione 2018-2019, nell’allestimento di Art Quarium e del Teatro Stabile di Torino, per festeggiare i 25 anni dal debutto.

Dal debutto di Novecento, avvenuto al Festival di Asti nel giugno del 1994, sono numerosissime le repliche e oltre duecentomila gli spettatori che hanno ascoltato la storia di Danny Boodman T.D. Lemmon Novecento, il personaggio che negli anni a cavallo fra le due guerre, abbandonato sulla nave dai genitori e ritrovato sopra un pianoforte da un marinaio, trascorre tutta la sua esistenza a bordo del Virginian, senza trovare mai il coraggio di scendere a terra. Sul grande transatlantico impara a suonare il pianoforte e vive di musica e dei racconti dei passeggeri, cogliendo l’anima del mondo e traducendola in una grande musica jazz.

Lo spettacolo riprende quindi il suo viaggio: come il Virginian, attracca nei porti di piccole e grandi città, in piccoli e grandi teatri, e riparte dagli andamenti musicali della parola, dai gesti surreali, dalle evocazioni magnetiche, per raccontarci una delle più belle storie mai scritte.

Scrive Eugenio Allegri: “[...] Novecento è stato e sarà per sempre il mio spettacolo. [...] Io sono Novecento. Non sono l’unico, ma lo sono. Voglio dire: io gli altri “Novecento” li ho conosciuti. Da ragazzo, per esempio, nella periferia torinese in cui sono nato e cresciuto, tra gente semplice che la sapeva lunga e non parlava mai di sé; li ho visti nelle strade, nei bar, negli alberghi di molte città; alcuni mi hanno rivolto la parola; altri si sono affacciati a quei luoghi spesso tristi e squallidi che sono i camerini dei teatri, lì a farsi riconoscere. [...] Tuttavia si sappia che Novecento è in giro, dunque lo si potrà ancora vedere: “usciti” dal teatro basterà camminare per strada per sentirsi anche solo sfiorare da un qualsiasi bambino nato su una “nave”; basterà allungare un po’ le orecchie per sentire lontana ma nitida una voce che dice: tutta quella città, non se ne vedeva la fine”.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell'ambito di "Dietro le quinte", avrà luogo una breve presentazione dello spettacolo a cura di Roberta Sodomaco.

Biglietti presso: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e on line su www.vivaticket.it; la Biglietteria del Teatro accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).