Vaccini in Ue,realistica l’ipotesi del 70% di vaccinati entro giugno

Vaccini in Ue,realistica l’ipotesi del 70% di vaccinati entro giugno

"Se prendiamo in considerazione le consegne di dosi di vaccino del primo trimestre, pari a circa 107 milioni, e le aggiungiamo a quelle previste per il secondo trimestre, 300-360 milioni di dosi pensiamo che su questa base avremo le dosi necessarie a raggiungere l'obiettivo molto importante di immunizzare il 70% degli europei adulti", per un totale di 255 milioni di persone. "Il calcolo viene fatto sulla base delle dosi in consegna e non sulle campagne vaccinali degli Stati membri. E' un obiettivo realistico". A dirlo è stato il portavoce alla Salute della Commissione europea, Stefan de Keersmaecker.