Pallanuoto, A1 maschile: Trieste in trasferta affronta il Bogliasco

Pallanuoto, A1 maschile: Trieste in trasferta affronta il Bogliasco

Dare un segnale, in una delle piscine più difficili d’Italia. E’ questo l’obiettivo della Pallanuoto Trieste, che sabato 9 dicembre, nell’ottava giornata del campionato di serie A1 maschile 2017/2018, renderà visita al Bogliasco. Inizio fissato alle ore 15.30.

QUI PALLANUOTO TRIESTE Non è stato facile metabolizzare la scoppola casalinga incassata per mano della Florentia. E proprio per questo sabato alla “Vassallo” la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping è attesa soprattutto ad una reazione d’orgoglio, a prescindere da quello che sarà il risultato finale del match. Anche perché il Bogliasco è compagine che vale molto di più rispetto ai 3 punti conquistati sino ad ora. Miroslav Krstovic ha preparato nei minimi dettagli la delicata trasferta ligure. “Abbiamo analizzato la partita con la Florentia – spiega l’allenatore della Pallanuoto Trieste – per capire cosa abbiamo sbagliato. Siamo una squadra ancora in costruzione, come è in costruzione anche il nostro carattere. Ci siamo lasciati prendere dal nervosismo e abbiamo regalato troppi gol in controfuga. Ma ormai è il passato. Ora dobbiamo soltanto concentrarci sul Bogliasco. Il morale del gruppo è buono, siamo pronti per giocare una partita a viso aperto”. Per quanto riguarda la formazione da schierare in Liguria, Krstovic potrà di nuovo contare su Elia Spadoni, che ha smaltito l’influenza. Qualche dubbio invece sulla presenza di Aaron Giorgi; il capitano alabardato ha qualche linea di febbre e in settimana si è allenato a singhiozzo. Dal punto di vista fisico, il gruppo comunque appare in buone condizioni di forma, come confermato dall’amichevole di metà settimana con il Primorje Rijeka. “Ho visto cose interessanti – continua Krstovic – ma che però dobbiamo fare anche in partita. Il Bogliasco ha diversi elementi di esperienza e tanta voglia di risalire in classifica. Sabato scorso hanno perso in trasferta con il Brescia, segnando però tanti gol e dimostrando di avere le qualità per riportarsi verso le zone alte. Ci attende una partita difficilissima. Il nostro compito è restare sempre dentro la match e limitare gli errori individuali, che in questa prima parte di campionato ci sono costati parecchi punti persi. Ho tanta fiducia nella mia squadra, vogliamo assolutamente riscattarci”.

QUI BOGLIASCO Dopo la salvezza conquistata ai play-out la scorsa stagione, il Bogliasco in estate ha allestito una squadra destinata a lottare per le zone alte della classifica. I liguri di Daniele Bettini hanno invece faticato parecchio nelle prime 7 giornata di campionato, riuscendo a collezionare 3 punti (frutto del successo casalingo con l’Acquachiara). Il mercato estivo ha riportato in Liguria Alessandro Di Somma, tornato nel suo Bogliasco dopo la positiva parentesi con la Pallanuoto Trieste. Nel ruolo di centroboa è arrivato probabilmente uno dei migliori interpreti del ruolo in circolazione, ovvero Sasha Sadovyy, strappato al Savona. Mentre il tasso tecnico è stato ulteriormente alzato con gli innesti di Giacomo Lanzoni (capocannoniere del Bogliasco con 14 gol) e dai solidi Alessandro Brambilla (ex Quinto) e Federico Cimarosti (dal Lavagna). Un collettivo di ottimo livello, arroccato attorno all’esperienza e alla leadership di Fabio Gambacorta e Gianmarco Guidaldi, autentici trascinatori in acqua. Attenzione anche alle invenzioni di Andrea Fracasa (valida alternativa a Sadovyy sui 2 metri) e di Duilio Puccio, uno dei tanti talenti sfornati dal settore giovanile bogliaschino. I liguri sono a secco di punti dal 28 ottobre, quando alla Vassallo misero sotto l’Acquachiara con un secco 17-6. Poi sono arrivate 5 sconfitte di fila, delle quali due in casa, con Ortigia (9-10) e soprattutto Posillipo (6-8).

Sono quattro i precedenti tra Bogliasco e Pallanuoto Trieste in A1 maschile, con bilancio sostanzialmente in parità: 1 vittoria per parte e 2 pareggi. Lo scorso 30 settembre, nel match valido per il girone di Coppa Italia, netto successo bogliaschino (9-2).

GLI ARBITRI La partita tra Pallanuoto Trieste e Bogliasco sarà diretta da Stefano Alfi di Napoli e Antonio Pascucci di Maddaloni; delegato Gianfranco Tedeschi.

COME SEGUIRE LA PARTITA Dalle ore 15.30 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà tutti gli aggiornamenti live sulla gara tra liguri e alabardati.

LA GIORNATA Turno “spezzatino” questo ottavo di andata. Causa gli impegni nelle coppe europee, tra martedì e mercoledì si sono già giocate tre partite piuttosto scontate. Il Brescia è passato per 4-7 sul campo del Savona (avversario della Pallanuoto Trieste sabato 16 dicembre) mentre Pro Recco e Sport Management hanno travolto rispettivamente Ortigia Siracusa (16-2) e Canottieri Napoli (14-6). Ma sabato sarà battaglia. Alle 15.00 lo scontro diretto della Monumentale tra Torino 81 e Posillipo, alle 16.30 altro match interessante in chiave salvezza tra Lazio e Catania. Segnato (o quasi) il destino dell’Acquachiara attesa da una Florentia in stato di grazia.

LA CLASSIFICA Comandano sempre Recco e Brescia, tallonate dallo Sport Management. Pro Recco 24, An Brescia 24, Sport Management 21, Canottieri Napoli 16, Rn Savona 13, Ortigia Siracusa 11, Rn Florentia 9, Lazio 9, Catania 7, Pallanuoto Trieste 5, Posillipo 5, Torino 81 4, Bogliasco 3, Acquachiara 0.