Sap: «Più contributi per acquisizione dotazioni e fornitura giubbotti antiproiettile, accolte nostre richieste»

Sap: «Più contributi per acquisizione dotazioni e fornitura giubbotti antiproiettile, accolte nostre richieste»

«Abbiamo appreso con soddisfazione che è stata depositata una mozione presentata dal gruppo  Lega-Salvini volta ad ottenere contributi regionali diretti all'acquisto di dotazioni individuali in favore degli agenti delle Forze dell’Ordine addetti ai reparti operativi nel territorio della Regione e allo stesso tempo di un emendamento, da parte di Fratelli d’Italia, al disegno di legge 62 in Consiglio Regionale, volto a fornire giubbotti antiproiettile e antitaglio “come presidio di difesa per le Forze dell’Ordine del nostro territorio’’ con l’intento di allargare l’operazione anche ad altre dotazioni».

Lo rileva in una nota Lorenzo Tamaro - Segretario Provinciale SAP

«Il SAP, Sindacato Autonomo di Polizia - ancora - , sta conducendo da anni una campagna di sensibilizzazione delle istituzioni e cittadini su diverse problematiche delle cosiddette “garanzie funzionali” in favore degli operatori delle Forze dell’Ordine, quali ad esempio i protocolli operativi e le regole di ingaggio, le tutele funzionali e legali, le dotazioni di reparto e individuali, l’introduzione di esenzione dai ticket per l’accesso ai servizi sanitari per il personale ferito in servizio».

«Un lavoro - viene riferito - condotto dal SAP in questi anni che oggi ha portato all'interessamento e proposizione concreta nel ambito regionale sia da parte del gruppo Lega-Salvini che da Fratelli d’Italia. Dopo il tragico evento di questi giorni, il SAP locale ha ulteriormente voluto sensibilizzare l’opinione pubblica e le forze politiche su le problematiche che quotidianamente gli uomini e le donne delle Forze dell’Ordine sono costretti ad affrontare per poter svolgere al meglio il servizio per la sicurezza del cittadino».

«Appelli - conclude la nota - che sono stati accolti nel ambito della Regione Friuli Venezia Giulia e che auspichiamo rappresentino solo il principio di iniziative ancor più strutturate ed importanti, in ambito nazionale, affinché si possa avviare una nuova stagione che porti ad una soluzione di tutti i problemi che interessano l’apparato sicurezza».