Solidarietà Trieste dona un defibrillatore alla Caritas di Trieste

Solidarietà Trieste dona un defibrillatore alla Caritas di Trieste

Solidarietà Trieste ONLUS ha donato questa mattina un defibrillatore di ultima generazione a favore di CARITAS Trieste, per l’installazione presso la sede del Teresiano di via dell’Istria Solidarietà collabora costantemente con Associazioni locali, per promuovere e divulgare la loro attività e supportare specifici eventi o progetti, ed in particolare da anni sostiene varie iniziative della Caritas, come ad esempio l’Emporio della Solidarietà destinato ad aiutare famiglie temporanea difficoltà, che possono ritirare generi di prima necessità, alimentari e per l’igiene della casa e della persona, compresi quelli per neonati. Quest’anno Solidarietà Trieste ha individuato quale obiettivo il supporto alla lotta alle malattie cardiache, che oggi rappresentano la seconda causa di morte delle persone adulte, nella nostra regione ha la media degli arresti cardiaci più alta rispetto al resto d’Italia (0,95 casi ogni 1000 abitanti contro i 0,68 casi su 1000 abitanti della media nazionale), ma in compenso la percentuale di sopravvivenza è migliore assestandosi al 6,7% grazie anche alla presenza di circa 2000-2500 i defibrillatori esistenti. Le strutture della Caritas ospitano quotidianamente oltre un centinaio di persone, tra residenti e accessi alla mensa, per un totale di oltre 20.000 presenze all’anno: la presenza di un defibrillatore, oltre che del personale opportunamente formato, rappresenta un miglioramento significativo della sicurezza sanitaria del complesso. La consegna è avvenuta presso la sede di Confindustria VG, in piazza Casali, alla presenza del Presidente di Solidarietà Trieste Felice Bragoni, del direttore della Caritas don Alessandro Amodeo e dei rappresentanti della società MetLife, fornitrice del dispositivo e dai rappresentanti di Confindustria Venezia Giulia.