Blitz CasaPound, Francesco Clun: “Vogliamo dare un segnale forte alla politica”

Blitz CasaPound, Francesco Clun: “Vogliamo dare un segnale forte alla politica”

Francesco Clun, dopo la sospensione dal suo ruolo di amministrativo presso la Direzione Salute della Regione, si è presentato davanti all'ex caserma Cavarzerani di Udine dove si è svolta la manifestazione contro l'immigrazione organizzata dalla Lega per chiedere al Presidente Fvg, Massimiliano Fedriga “il motivo per il quale l’unica persona che è riuscita a cacciare da questa Regione, è il sottoscritto”. “Quello che noi chiediamo, ancora una volta, al Presidente Fedriga e a tutto il Consiglio Giunta Regionale, è che la smettano di parlare e che inizino a fare qualcosa di serio perchè anche questa mattina sono entrati 100 immigrati dal confine di Trieste. Noi vogliamo dare un segnale forte alla politica perchè se noi riusciamo a creare un caso mediatico così importante pur non avendo consiglieri o assessori all’interno di questa Regione, immaginate cosa potrebbe fare un qualsiasi altro movimento avente la stessa tenacia, la stessa forza e la stessa convinzione che hanno i militanti di CasaPound”, ha concluso Clun.