World Congress of Public Health 2020: si analizzeranno le criticità del metodo Cook&Chill

 World Congress of Public Health 2020: si analizzeranno le criticità del metodo Cook&Chill

Il dott. Giulio Barocco, della SC Igiene Alimenti e Nutrizione, Dipartimento di Prevenzione di ASUGI presenterà al 16° World Congress of Public Health 2020, il progetto: Nutritional critical points of the cook & chill system and development of corrective actions tools, che rappresenta un importante risultato delle convenzioni attivate tra ASUGI - SCIAN e l'Università di TS - DEAMS.

 

Il congresso, che quest'anno prevede la co-partecipazione di World Federation of Public Health Associations, European Public Health Association e Società Italiana di Igiene, si terrà on line dal 12 al 16 ottobre.

 

Questo progetto accettato da WCPH si articolerà anche con Nutrire la Scienza già avviato nella ristorazione collettiva di SISSA ed a breve sarà formalizzato pure con AREA Science Park, finalizzato a promuovere la qualità dei fitochemicals protettivi nei pasti consumati dai ricercatori.

 

I risultati preliminari potranno venir illustrati nel contesto di Pro ESOF, a metà novembre, in brevi pitch on line nella cornice di Between nano food and sustainability, che vedrà la partecipazione anche: dell'Università di TS DEAMS, Slow Food Italia con la didattica dell'olio, il progetto Eco Literacy Booster collegato al progetto internazionale sugli orti urbani finanziato da UE e ANCI Lazio, alcuni studenti dell’istituto Deledda di Trieste con il loro e-book su cibo e sostenibilità.