Alma Trieste, ko a Varese

Alma Trieste, ko a Varese

Perde 78 - 66 Alma Trieste  a Masnago, sul campo della OpenJobMetis Varese: ancora con il trio Da Ros - Janelidze - Knox out, i triestini recuperano Peric ma si trovano di fronte un’avversaria davvero valida, che riesce a costruirsi un buon margine nel terzo periodo ed a conquistare il referto rosa. Coach Dalmasson parte con il quintetto formato da Fernandez, Sanders, Strautins, Silins e Mosley; risponde Caja con Moore, Avramovic, Scrubb, Archie e Cain.

Parte bene Varese, con i primi acuti a firma Archie - Cain: una tripla e una schiacciata. Alma Trieste soffre in attacco (5/18 dal campo nella prima frazione), in cinque minuti segna tre punti e, quando Moore sigla il +8 con un arcobaleno, coach Dalmasson chiama time out (11 - 3 a 4’39’’ dalla prima sirena). Entra l’ex dell’incontro, Cavaliero, poi è Fernandez a sbloccare la squadra: una penetrazione ed un assist per la bomba di Strautins riportano a contatto i biancorossi. I padroni di casa sono bravi ad allungare di nuovo grazie a Scrubb e Cain: il quintetto piccolo porta la OpenJobMetis sul massimo vantaggio di nove lunghezze, ma cinque punti di Peric e un tiro dalla media di Cavaliero riducono il ritardo triestino fino al 21 - 17.

L’inizio della seconda frazione vede Alma Trieste prendersi in mano l’inerzia: cinque punti di fila di Wright ed una bomba in transizione di Peric (3/7 da due, 2/2 da tre, 6/7 ai liberi, 8 rimbalzi, 4 assist) portano Alma Trieste sul 23 - 25 dopo un minuto e mezzo, con Archie che deve uscire per il terzo fallo. Varese, però, è brava a reagire: Moore origina un parziale di 7 - 0 che riporta in testa i varesini (30 - 25). Il play americano, poi, serve due assist al bacio per Cain e capitan Ferrero: l’Alma soffre, va a meno nove sul 37 - 28, ma ancora Wright e Peric tengono a contatto la propria squadra, con prestazioni concrete. La bomba del croato firma il 44 - 40 e costringe Caja a chiamare time out, prima dell’ultimo canestro di Cain (5/10 da due, 3/4 ai liberi, 11 rimbalzi), che fa chiudere Varese sul +6 al ventesimo minuto.

Nella ripresa, l’inizio è piuttosto confusionario: tre palle perse e un air-ball di Strautins sembrano un brutto presagio, ma lo stesso lettone ruba una palla e schiaccia il meno quattro. La OpenJobMetis continua però a dominare a rimbalzo, con Cain che corregge un pallone a canestro: Fernandez e Peric indovinano canestri importanti che tengono Alma Trieste a contatto (50 - 49), ma il segreto di Varese si chiama Aleksa Avramovic (2/7 da due, 3/6 dalla lunga distanza). Il play serbo, con tre bombe fissate, fa malissimo alla difesa di coach Dalmasson: 63 - 53 in un amen, nonostante le risposte di Cavaliero, dalla lunga e dalla media.

C’è anche un fallo antisportivo fischiato a Peric, con Tambone che mette due liberi e Iannuzzi che schiaccia il 67 - 55 con cui si conclude la terza frazione.

L’ultimo periodo vede sterilità offensiva per due minuti e mezzo: l’Alma si mette a zona, ma viene ferita dalla bomba di Archie (71 - 55). Dopo quattro minuti, arriva il primo punto biancorosso con un libero di Wright: Strautins (2/6 da due, 2/4 da tre, 5/6 in lunetta, 3 rimbalzi, 3 recuperi) schiaccia il meno quindici, ma Varese riesce sempre a rimanere avanti. Moore e Archie continuano ad essere determinanti, nonostante il pressing biancorosso: proprio l’ala ex Capo d’Orlando segna da tre punti per il 78 - 65, un canestro pesantissimo che mette la parola “fine” al match e consegna i due punti al team varesino. Alma Trieste  incassa la sconfitta e si prepara già alla prossima partita, in casa contro la OriOra Pistoia, domenica prossima alle 18.30.

VARESE - TRIESTE   78 - 66

OpenJobMetis Varese: Archie 11, Avramovic 14, Gatto ne, Iannuzzi 6, Natali ne, Scrubb 10, Verri ne, Tambone 2, Cain 13, Ferrero 9, Moore 9, Bertone 4. All. Caja Alma Pallacanestro Trieste: Coronica ne, Walker, Peric 18, Fernandez 7, Schina ne, Wright 11, Strautins 15, Silins 1, Cavaliero 7, Sanders 5, Mosley 2, Cittadini. All. Dalmasson

Parziali: 21-17; 46-40; 67-55

Arbitri: Martolini, Quarta e Calbucci