Porto di Trieste: "La protesta va avanti a oltranza fino a quando non tolgono il Green pass”

Porto di Trieste: "La protesta va avanti a oltranza fino a quando non tolgono il Green pass”

"La protesta va avanti fino a quando non tolgono il Green pass". A dirlo Stefano Puzzer, leader del Coordinamento lavoratori portuali di Trieste, Puzzer ha poi aggiunto: "Tanta gente in pullman che arriva da fuori viene bloccata. Non credo sia per motivi di ordine pubblico, è un segnale che la dittatura è iniziata. Negli ultimi giorni ci hanno proposto i tamponi gratis, forse perché siamo una categoria forte, ma io mi chiedo come avremmo potuto guardare in faccia gli altri lavoratori se oggi ci fossimo messi a lavorare. I lavoratori che oggi rappresenta hanno operato negli due anni in condizioni sanitarie difficili, senza mai tirarsi indietro, contribuendo ad aumentare del 45% il volume dei traffici. Siamo contrari al green pass perché non è uno strumento sanitario, ma politico. La nostra lotta è a difesa del diritto costituzionale al lavoro".