Ferriera, Serracchiani: «Evitare bomba sociale e ambientale a Trieste»

Ferriera, Serracchiani: «Evitare bomba sociale e ambientale a Trieste»

“Auspico che in questo momento siano al lavoro i tecnici dei Ministeri e della Regione, impegnati a tappe forzate nell'aggiornamento dell'accordo di programma per la Ferriera di Servola, sottoscritto nel 2014 fra Istituzioni e Arvedi. Mancano 55 giorni alla fine dell'anno e al disimpegno annunciato dal Gruppo, e sarebbe grave trovarsi di fronte al fatto compiuto senza aver compiuto tutti i passi per evitare l'esplosione di una bomba sociale e ambientale a Trieste”.

Lo afferma la deputata Debora Serracchiani, a proposito dello stabilimento siderurgico triestino gestito da una società del Gruppo Arvedi, che ha annunciato l'intenzione di cessare la produzione di ghisa al 31 dicembre di quest'anno.

“Auspico anche che il commissario straordinario della Ferriera e presidente della Regione – aggiunge Serracchiani - stia dispiegando tutti i mezzi istituzionali e politici a sua disposizione per dare un futuro certo all'area produttiva e ai lavoratori. Questa è una partita nella quale non ci può limitare a 'prendere atto' ma – conclude - si deve proporre  e agire dando una linea e un obiettivo”.

LA REPLICA DELL'ASSESSORE COMUNALE LUISA POLLI