«Hanno rapito una bambina a Sacile», ma è una bufala-social: denunciato dai Carabinieri

«Hanno rapito una bambina a Sacile», ma è una bufala-social: denunciato dai Carabinieri

I carabinieri dell’aliquota operativa hanno inoltre denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone un 55enne di Sacile per violazione dell’art. 656 del Codice Penale “Pubblicazione o diffusione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l’ordine pubblico”. L’uomo proprio ieri pomeriggio, martedì 24 settembre 2019, ha postato sulla pagina “Sei di Sacile se…” nella piattaforma social Facebook la notizia assolutamente priva di fondamento del “rapimento di una bambina ricca di Brugnera mentre si trovava a Sacile con la mamma”. La “bufala” (salvo che l’A.G. non ravvisi un più grave reato) gli costerà l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino a Euro 309,00.