Da Genova a Palermo a piedi, arrivato a Trieste l'ottantacinquenne Alessandro Bellière

Da Genova a Palermo a piedi, arrivato a Trieste l'ottantacinquenne Alessandro Bellière

E' arrivato ieri pomeriggio (lunedì 2 luglio) a Trieste, proveniente da Monfalcone, Alessandro Bellière, alpino paracadutista, classe 1933, impegnato in una nuova lunga marcia a piedi, partita lo scorso 28 maggio da Genova e che terminerà il 24 ottobre a Palermo, dopo 4.245 km, toccando 20 città capoluogo di regione e 601 comuni italiani.

Accompagnato da una delegazione dell'ANA Sezione “Guido Corsi” di Trieste, guidata dal presidente Luigi Gerini, il temerario maratoneta -che già due anni fa si era reso protagonista di un'impresa analoga  e che negli ultimi 4 anni ha percorso a piedi 16 mila km- è stato accolto in piazza Unità d'Italia dall'assessore comunale Michele Lobianco e dall'assessore regionale Pierpalo Roberti.  A seguire è salito nel salotto  salotto azzurro del municipio dove l'assessore Michele Lobianco gli ha portato il saluto del sindaco e  dell'amministrazione comunale, con un particolare  “in bocca al lupo” per il prosieguo di questa sua nuova temeraria impresa, che “è un buon esempio per tutti di vitalità, impegno e cura dell'attività fisica”.

Lobianco si è anche congratulato con l'ospite per il suo impegno di sensibilizzazione nel promuovere lo sport a favore di giovani, anziani e diversamente abili, con un atteggiamento sempre positivo nei confronti della vita, cercando d'invecchiare sempre bene, superando anche molti limiti dell'età anagrafica. Nel corso del cordiale e amichevole incontro, l'assessore  Michele Lobianco ha consegnato a  Bellière il gagliardetto della nostra città, con l'auspicio che possa “avere sempre Trieste nel cuore, anima e nella testa”. Un auspicio particolarmente apprezzato dallo stesso Bellière che, ringraziando per l'accoglienza, ha ribadito di considerare Trieste come la sua capitale d'Italia.

Alessandro Bellière ha iniziato a praticare lo sport fin dalla prima adolescenza e non ha ancora smesso, dedicandosi negli ultimi anni in particolare alla pratica della marcia su lunghe distanze e per prepararsi a queste imprese cammina per 10 mesi l'anno. La sua esperienza e stata seguita  più volte dai media nazionali ed è stata portata anche nelle scuole, proprio per testimoniare che fare sport e movimento, a tutte le età, fa prevenzione e bene alla salute.

Dopo le edizioni del 2014 e del 2016, la sfida 2018 di Bellière si concluderà a Palermo il 24 ottobre, nel giorno del suo ottantacinquesimo compleanno.