Barcola, al via i cartelli: «Non attraversare la strada in costume»

Barcola, al via i cartelli: «Non attraversare la strada in costume»

«Si è deciso di mettere questi cartelli, che sono una via di mezzo tra l'invito e il divieto, una raccomandazione a non attraversare  la strada in costume. Si è liberi di andare al mare dalla pineta fino al bivio ed oltre in costume da bagno, è giusto che ci si diverta». A riferirlo il vice.sindaco con delega alla sicurezza Paolo Polidori spiegano i nuovi cartelli affissi sul lungomare di Barcola all'altezza degli attraversamenti pedonali. «Questo diritto  - continua Polidori - però finisce quando si ci aggiunge ad attraversare la strada, si passa al centro abitato. C'è il diritto per i residenti di non vedere le persone in costume da bagno o in abiti succinti andare al supermercato a fare la spesa, in farmacia o quant'altro». «Sono sicuro - conclude -  che questa via, in quanto addirittura l'ordinanza avrebbe comportato delle sanzioni, sia seguita dal senso civico delle persone che sicuramente adotteranno un abbigliamento adeguato per attraversare la strada nel rispetto dei cittadini. Da questo punto di vista non è un obbligo, non  è un invito ma una raccomandazione».