Anna Cisint: «Con il "Piano scuole" investiti milioni di euro per le ristrutturazioni»

Anna Cisint: «Con il

«#NoiCostruiamo Noi ricostruiamo ciò che loro hanno chiuso. - 2,2 milioni li abbiamo messi nel bilancio 2017 e ora stiamo ricostruendo la Collodi - 2,2 milioni li abbiamo messi nel 2018 e sistemeremo la materna Poma - Abbiamo preso in mano la materna di via Roma che la Chiesa ha dovuto chiudere -Fincantieri entro il 2020 ristrutturerà con fondi propri, la storica, ma lasciata marcire, scuola di via delle Mandrie - Abbiamo previsto di rifare la Sauro nel 2022 con un finanziamento specifico». Lo sottolinea il sindaco di Monfalcone Anna Cisint. «Nel 2017 - continua il sindaco - , quando abbiano preso in mano la drammatica situazione "scuole" ereditata, abbiamo scoperto che i precedenti amministratori nella loro sciatteria, avevamo deciso di chiudere dopo la Collodi anche la Poma. Noi 4 scuole in più loro ne volevano chiudere 2: quale la differenza ??» «Abbiamo - ancora Cisint -  investito per l'inglese tra materne e primarie 50 mila euro più i progetti di musica, educazione fisica e danza Abbiamo consentito a tutti di andare a scuola su un territorio più esteso perché l'equilibrio tra italofoni e non è un valore per tutti. Ebbene di nuovo in consiglio comunale una minoranza SENZA argomenti ha saputo portare avanti soltanto falsità assolute, inventando numeri e con affermazioni gravissime peraltro a danno della città». «Falsità - conclude - , meschinità e pochezza, una caratteristica piuttosto comune in chi non sa che cosa dire e rinuncia ad esser utile».