Premio Lilian Caraian, mercoledì al Tartini l’atteso Concerto dei Vincitori

Premio Lilian Caraian, mercoledì al Tartini l’atteso Concerto dei Vincitori

Si rinnova l’appuntamento con il Premio Lilian Caraian, che festeggia quest’anno la sua 33^ edizione: è l’occasione per ricordare, nel segno della musica cameristica, un’artista triestina polivalente e benemerita, Lilian Caraian, capace di eccellere nelle arti figurative, in campo musicale e nella poesia, ottenendo significativi risultati e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. L’edizione 2019 del Premio Caraian, dedicata al Pianoforte, giungerà a conclusione mercoledì 8 maggio alle 20.30 nella Sala Tartini del Conservatorio di Trieste, con l’atteso Concerto dei Vincitori, aperto liberamente al pubblico. Sarà l’occasione per ascoltare giovani di grande talento e ricordare l’artista, grazie all’impegno della Fondazione Caraian, costituita nell'ottobre 1984. Il Premio Caraian 2019 prenderà il via domani, lunedì 6 maggio, alle 10 al Conservatorio di Trieste, come sempre organizzato dalla Fondazione Lilian Caraian in collaborazione con il Conservatorio Tartini di Trieste, il Conservatorio Tomadini di Udine, con il sostegno del Rotary Club Trieste, del Soroptimist Club Trieste e della Fondazione Kathleen Foreman Casali. Anche quest’anno il Premio vedrà la partecipazione di giovani pianisti, italiani e stranieri, legati alla nostra Regione da un vicolo di nascita, residenza o di studi qui compiuti. Le prove prevedono l’esecuzione di un programma libero, tratto dal repertorio pianistico. Ogni candidato dovrà inoltre eseguire, nella prova eliminatoria, anche un brano composto da un autore vissuto negli ultimi 100 anni. La giuria sarà presieduta dal pianista Roberto Turrin, direttore del Conservatorio Tartini, e sarà composta dal Direttore Artistico del Teatro Verdi di Trieste, Paolo Rodda, dalla Presidente della Fondazione Caraian Anna Rosa Rugliano e dai pianisti Massimo Gon, docente al Conservatorio di Trieste e Luca Trabucco, docente al Conservatorio di Udine. Oltre al Concerto dei Vincitori di mercoledì 8 maggio sono previsti due concerti giovedì 9 maggio, alle 13 nell’ambito di una conviviale del Rotary Club Trieste e venerdì 10 maggio, alle 18, al Conservatorio Tomadini di Udine.   Ai vincitori saranno consegnati i tradizionali premi della Fondazione Caraian e le borse di studio messe a disposizione dal Rotary Club Trieste, dal Soroptimist Club Trieste e dalla Fondazione Kathleen Foreman Casali. Come sempre l’ingresso ai Concerti del Tartini è liberamente aperto al pubblico su prenotazione, info +39 040 6724911 www.conts.it. Classe 1914, diplomata in pianoforte a Trieste nel 1934, Lilian Caraian perfezionò i suoi studi a Roma e a Parigi e fino al 1954 fu insigne concertista a livello internazionale. Dal 1952 al 1979 fu insegnante di Pianoforte presso il Conservatorio Tartini a Trieste, e con lascito testamentario disponeva la costituzione della Fondazione che incoraggia e premia i giovani particolarmente meritevoli nelle arti figurative e nella musica. La Fondazione Lilian Carian, inizialmente presieduta da Bianca De Rosa Di Giorgio, è attualmente guidata da Anna Rosa Rugliano e sin dal 1986 promuove concorsi dedicati alla musica e alle arti figurative. Molti sono stati gli artisti e i musicisti di valore che hanno partecipato alle varie commissioni giudicatrici e numerosissimi i giovani concorrenti premiati dalla Fondazione nel corso dei suoi anni di attività. Nell'ambito musicale la Fondazione Caraian ha indetto concorsi per pianoforte, flauto, composizione, musica da camera, canto, direzione d'orchestra, pianisti collaboratori e maestri di palcoscenico, chitarra, violino, oboe, clarinetto, fagotto, organo, jazz, percussioni, ottoni, contrabbasso e violoncello.