Gruppo Hera inserito nell’indice sulla parità di genere, la tutela della diversità e dell’inclusione

Gruppo Hera inserito nell’indice sulla parità di genere, la tutela della diversità e dell’inclusione

AcegasApsAmga, in quanto sociètà del Gruppo Hera, entra per la seconda volta nell’Olimpo mondiale del diversity. Il Gruppo Hera è entrato infatti anche per il 2021– dopo avervi fatto ingresso per la prima volta lo scorso anno – nel Bloomberg Gender-Equality Index, che prende in esame 11.700 imprese nel mondo impegnate per la promozione e creazione di luoghi di lavoro equi ed inclusivi. L’attenzione al diversity rappresenta infatti un tema sempre più centrale per la comunità finanziaria internazionale e gli investitori manifestano un crescente interesse per le aziende quotate con politiche di eccellenza in questo ambito.

La conferma della presenza di Hera nel Gender-Equality Index di Bloomberg – con risultati di rilievo anche rispetto alla media del settore utility – testimonia la bontà di un percorso che, nel tempo, è andato arricchendosi di contenuti e dimensioni nuove, coinvolgendo sempre più colleghe e colleghi. Oggi, le politiche di valorizzazione della diversità sono parte integrante della strategia del Gruppo, presenti anche nello stesso Piano industriale al 2024.

Promozione della diversità, inclusione e sviluppo delle persone sono centrali anche nell’ambito della gestione delle risorse umane.

Nella multiutility, la parità di accesso allo sviluppo e alla crescita professionale si concretizza in sistemi meritocratici progettati e misurati per garantire una reale applicazione, con strumenti di compensazione e benefit focalizzati su performance, complessità di ruolo e confronto con il mercato, a prescindere da caratteristiche di genere o generazione, e percorsi di carriera che vedono una percentuale crescente di donne con ruoli di responsabilità, pari oggi a circa il 30%.

“AcegasApsAmga”, sottolinea l’Amministratore Delegato Roberto Gasparetto, “in piena coerenza con le politiche del Gruppo Hera, ha nel capitale umano l’asset strategico di gran lunga più importante. Affinché ogni persona possa esprimere al meglio le proprie potenzialità, è però indispensabile creare un contesto plurale e accogliente, capace di valorizzare la diversità e le attitudini di ognuno. È per questo che l’inclusione nel Bloomberg Gender Equality Index è per AcegasApsAmga, e per l’intero Gruppo Hera, non solo motivo di orgoglio, ma stimolo per proseguire con ancora maggiore determinazione sul percorso di inclusione tracciato.”  

A ulteriore testimonianza dell’attenzione del Gruppo per queste tematiche, anche il punteggio ottenuto dalla multiutility nel “Diversity & Inclusion Index” 2020 di Refinitiv (ex Thomson Reuters), dove Hera ha migliorato ulteriormente la propria posizione, risultando 12esima azienda nel mondo, seconda in Italia e prima multiutility in assoluto. Nel novembre 2020, inoltre, Hera è stata valutata come “Industry leader” ed inclusa nel Dow Jones Sustainability Index World ed Europe, uno dei più autorevoli indici borsistici di valutazione della responsabilità sociale, che raggruppa le aziende a livello internazionale con le migliori performance di sostenibilità.