Coronavirus, ecco come sterilizzare le mascherine riutilizzabili

Coronavirus, ecco come sterilizzare le mascherine riutilizzabili

La protezione civile di Gorizia ha pubblicato un utilissimo video che spiega come igienizzare le mascherine filtranti riutilizzabili, in tessuto, sia la prima volta sia per i successivi utilizzi.

La volontaria del video spiega che ciascuna confezione delle singole mascherine riporta il metodo di igienizzazione suggerito dalla singola produttrice, ma esiste un metodo universale per igienizzare tutte le mascherine in cotone: diluire due cucchiai di candeggina in un litro d’acqua, che corrisponde ad una soluzione di sodio ipoclorito allo 0,5%. Ideale sarà usare acqua calda a 40 gradi centigradi.

In alternativa, le mascherine si possono immergere in alcol almeno 70%. Le mascherine andranno poi lasciate a bagno per almeno 10 minuti ed asciugate in ambiente areato.

Successivamente, si potranno stirare ad 80/100 °C per completare l’asciugatura.

È importante ricordare di lavare le mascherine dopo ogni giornata di utilizzo, di utilizzarle asciutte e di coprire anche il naso.