Donati 500 tamponi rapidi da parte di ASD SentieroUno ad ASUGI

Donati 500 tamponi rapidi da parte di ASD SentieroUno ad ASUGI
Mercoledì 27 gennaio nella Sala del Consiglio del Comune di Duino-Aurisina il direttore della gara S1 Trail – La Corsa della Bora Tommaso de Mottoni ha donato ad ASUGI 500 tamponi rapidi, che verranno utilizzati dal 118 e dall’USCA (Unità Speciale di Continuità Assistenziale) nell’ambito dell’emergenza territoriale. 
 
I tamponi, testati e certificati dall’Azienda Sanitaria, erano stati acquistati dalla ASD SentieroUno nell’eventualità in cui fosse stato necessario eseguire il test prima della corsa, che si è svolta il 9 e 10 gennaio scorsi. Poiché la norma ha permesso di gareggiare senza dover effettuare il tampone, ma sempre in osservanza del protocollo anti-Covid messo a punto dall’organizzazione sportiva insieme ad ASUGI, gli organizzatori hanno deciso di donare i dispositivi medici già acquistati. 
 
Alla cerimonia di donazione hanno partecipato la Dott.ssa Daniela Pallotta, sindaco di Duino-Aurisina; Tommaso de Mottoni e il Dottor Alberto Peratoner, responsabile SSD 118 e gestione delle urgenze territoriali. 
 
"La complessità del periodo che stiamo vivendo - ha commentato il Sindaco Daniela Pallotta - ha imposto sforzi eccezionali per raggiungere risultati che un tempo pensavamo quasi normali. Quanto fatto da S1 Trail e dal suo presidente Tommaso de Mottoni non solo ci fa apprezzare quanto fatto per svolgere la gara in sicurezza, ma riporta alla luce l'impegno, la passione e lo spirito di comunità che animano tutte le persone che danno vita a questi grandi eventi, che arricchiscono infinitamente un territorio. Questa donazione è un altro splendido capitolo di questa storia, un capitolo di generosità, che ci fornisce anche l'occasione per rivolgere un ringraziamento a tutti gli operatori della sanità che, in silenzio e con immenso spirito di sacrificio, stanno da un anno combattendo con sforzi e sacrifici che non dovranno mai passare per scontati".  
 
"La Corsa della Bora - ha dichiarato l'Assessore allo Sport Massimo Romita - è stata senza ombra di dubbio la sfida dell'anno, vinta e superata grazie alla magnifica organizzazione guidata dall'infaticabile presidente Tommaso de Mottoni che, con lucido coraggio, ha portato a termine uno dei grandi eventi sportivi che il territorio di Duino Aurisina è in grado di ospitare. Un evento sportivo apprezzato in Italia, in Europa e nel resto del Mondo per le splendide immagini che il percorso è in grado di offrire. Le testimonianze dei numerosi atleti presenti alla partenza e all'arrivo di questa edizione hanno sottolineato il desiderio e la volontà di tornare alla vita di sempre e alle attività sportive. Tommaso, con tutto il team della S1 Trail, ha saputo garantire la massima sicurezza a tutti gli atleti e ai collaboratori coinvolti dimostrando che, con attenzione e determinazione, le iniziative si possono fare. Da parte del mondo sportivo di Duino Aurisina - ha concluso Romita - un ringraziamento a chi ha voluto onorare la gara, dando al nostro territorio un'opportunità unica che, attraverso il nostro progetto "web waking running e bike" continueremo a sviluppare e a supportare assieme alle altre iniziativa del territorio".
 
“Sport è responsabilità, sport è solidarietà, sport è pensare al prossimo – ha detto Tommaso de Mottoni – e abbiamo voluto lanciare questo messaggio proprio qui, nel territorio di Duino-Aurisina, dove si svolge la gara”.