Asugi, Open Day Emicrania: Il 31 gennaio visite e servizi gratuiti in oltre 90 ospedali del Fvg

Asugi, Open Day Emicrania: Il 31 gennaio visite e servizi gratuiti in oltre 90 ospedali del Fvg
TRIESTE, 20 gennaio 2023 – Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, coinvolge gli Ospedali Bollini Rosa per promuovere la prima edizione dell’(H)-Open Day dedicato all’emicrania, offrendo servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione che includono visite neurologiche, consulenze con gli esperti, test di valutazione, info point, conferenze e distribuzione di materiale informativo. L’emicrania è una patologia che colpisce circa il 12 per cento degli adulti in tutto il mondo, con una prevalenza tre volte maggiore nelle donne. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, rappresenta la terza malattia più frequente al mondo e la seconda più disabilitante, comportando dunque un altissimo costo umano, sociale ed economico. Nonostante gli evidenti dati epidemiologici, l’emicrania è ancora percepita da chi ne soffre come “invisibile”. Obiettivo di questa iniziativa è dunque quello di sensibilizzare la popolazione sull’importanza di un riconoscimento precoce dei sintomi, e un accesso dunque tempestivo ai percorsi specifici di diagnosi e cura per una migliore qualità della vita dei pazienti. Il Centro Cefalee della SC Clinica Neurologica di Trieste aderisce all’iniziativa promossa dalla Fondazione Onda offrendo consulenze che saranno erogate al Centro Cefalee in un ambulatorio dedicato, denominato “Ambulatorio Cefalee nell’Urgenza” nella giornata del 30 gennaio. L’organizzazione dell’evento è stata coordinata dal Prof. Paolo Manganotti (Direttore della SC Clinica Neurologica), Barbara Dal Toè (Responsabile Infermieristico della SC Clinica Neurologica), dott. Antonio Granato (Responsabile del Centro per la Diagnosi e Terapia delle Cefalee) e dalla dott.ssa Luisa Dudine (Psicologo in ASUGI, referente Fondazione Onda ASUGI – Trieste). Le visite saranno dedicate alle donne affette da Emicrania cronica (cefalea con caratteristiche emicraniche con frequenza superiore a 15 giorni al mese, da più di 3 mesi) non ancora in carico ai Centri Cefalee. Le pazienti valutate nell’Ambulatorio Cefalee nell’Urgenza che avranno i criteri clinico anamnestici compatibili verranno prese in carico al Centro Cefalee e successivamente trattate con terapie di secondo livello (Anticorpi monoclonali anti CGRP o Tossina botulinica di tipo A) negli ambulatori dedicati. Le prenotazioni possono essere effettuate sino al giorno 27 gennaio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.15 alle 13.30, telefonando alla Segreteria del Centro Cefalee e saranno accolte fino ad esaurimento posti. La raccolta delle adesioni sarà svolta da Laura Cotterle, segretaria dedicata del Centro Cefalee. Si ricorda che in caso di saturazione dei posti è sempre possibile prenotare una visita neurologica al Centro Cefalee con i percorsi ordinari. La struttura di Neurologia Isontina, diretta dal dott. Michele Rana affiancato da uno staff di specialisti, è già stata riconosciuta e premiata dalla Fondazione per i percorsi e i servizi offerti di alta qualità ed attenti anche alle differenze di genere. In questa occasione, previa prenotazione, viene offerta gratuitamente al pubblico interessato la possibilità di accedere a colloqui di orientamento per approfondire aspetti clinici e terapeutici sul tema dell'emicrania con personale medico specialista. Per coloro che lo desiderassero è possibile riservare un appuntamento telefonando alla segreteria di struttura al numero 0481592099 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00. L'iniziativa si svolgerà il 31.01.2023 presso l'ospedale di Gorizia, quarto piano, presso l"ambulatorio cefalee", dalle 9.30 alle 14.00. I servizi offerti dalle oltre 90 strutture del network dei Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa saranno consultabili a partire dal 18 gennaio 2023 sul sito www.bollinirosa.it con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione, accedendo alla sezione “consulta i servizi offerti”. L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Associazione Italiana per la Lotta Contro le Cefalee (AIC), Alleanza Cefalalgici (Al.Ce), Associazione Italiana Neurologi Ambulatoriali Territoriali (AINAT), Associazione Neurologica Italiana per la Ricerca sulle Cefalee (ANIRCEF), Fondazione Italiana per lo Studio delle Cefalee Onlus (FISC), Fondazione CIRNA Onlus, Scienze Neurologiche Ospedaliere (SNO Italia), Società Italiana di Neurologia (SIN).