Home Magazine Giorno del Ricordo, Dipiazza: «Negazionismo può essere considerato stadio supremo del genocidio»