Fedriga: «Bandiere Palestina nel corteo dell'Anpi umiliano il popolo ebraico»

Fedriga: «Bandiere Palestina nel corteo dell'Anpi umiliano il popolo ebraico»

«Ciò che mi sorprende è l'utilizzo strumentale della sofferenza, dei morti, della devastazione che c'è stato durante il regime nazista e si vuole utilizzare quei morti unicamente per interesse partitico. Invece di rispettare e festeggiare la Liberazione si continua ad alimentare uno scontro di parte che non serve a nulla se non a qualche forza politica di sinistra». Corteo Anpi – Cgil: il racconto MINUTO PER MINUTO Lo rileva il presidente della Regione Massimiliano Fedriga. «I discorsi - continua Fedriga - che ho sentito questa mattina in Risiera da parte degli esponenti della Sinistra sono inaccettabile, Si sono tirati in ballo i martiri delle Foibe. Non c'è limite al peggio. Devo ringraziare invece il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza che ha fatto un discorso veramente responsabile, di unità, equilibrato. Equilibrio che evidentemente manca alla Sinistra di questo Paese che sta manifestazione fuori», Corteo Anpi - Cgil, un migliaio sfilano in via Valmaura (FOTO) «La manifestazione - conclude -  di Anpi, CGIL e estrema sinistra vedono in corteo bandiere titine e bandiere della Palestina, bandiere che umiliano il popolo ebraico, perseguitato, ammazzato con milioni di morti durante quel periodo. Noi cerchiamo di unire, altri invece fingendosi democratico si comporta in modo antidemocratico e definendosi antifascista si comporta in modo assolutamente fascista». Anniversario Liberazione, momenti di tensione all’esterno della Risiera (VIDEO)