Denuncia di una triestina: «Aggredita mentre portavo fuori il cane con le mie figlie»

Denuncia di una triestina: «Aggredita mentre portavo fuori il cane con le mie figlie»

In un periodo in cui tutti siamo reclusi in casa, la “caccia alle streghe” verso chi infrange le regole del lockdown può alle volte rivelarsi eccessiva.

È quanto accaduto ad una giovane mamma triestina, che ha scelto di condividere la sua esperienza sui social network: «Stamattina sono stata aggredita da due signori sul balcone mentre portavo fuori il cane. Avendo due bambine piccole le ho dovute portare con me. Il supereroe del balcone che si è tanto prodigato a sbraitare davanti alle bambine spaventandole ha fatto fare un video alla moglie che ci ritrae sulla via verso casa dopo aver gettato nel bidone le feci. Sappiate che se trovo il video online li denuncio. La gente sta diventando cattiva. Purtroppo andando avanti sarà sempre peggio. Mi dispiace solo per le bambine. La piccolina piangeva e la più grande era mortificata».

Vicina di casa arrabbiata: «Papà gioca all’aperto con i figli, dice che sta prendendo aria»