Allarme dell’Oms: “Ci saranno nuove ondate”

Allarme dell’Oms: “Ci saranno nuove ondate”
Il Coronavirus "non se ne è andato" e con l'intensificarsi degli spostamenti delle persone bisogna prepararsi "a nuove ondate che si propagheranno molto velocemente", dobbiamo essere pronti al fatto che si svilupperanno rapidamente nuovi focolai". A lanciare l'allarme è l'inviato speciale dell'Oms per il Covid-19 David Nabarro. “Anche se le misure di lockdown saranno progressivamente eliminate in tanti Paesi del mondo le persone dovranno continuare a praticare il distanziamento sociale il più possibile e isolarsi immediatamente se si ammalano.” Ha concluso Nabarro.