Corteo dei centri sociali, sabato pomeriggio/sera Trieste a rischio tilt

Corteo dei centri sociali, sabato pomeriggio/sera Trieste a rischio tilt

Corteo oggi pomeriggio, sabato 9 novembre 2019, da parte del Collettivo Tilt con partenza da piazza Goldoni alle 18 (ritrovo alle 15). La manifestazione dovrebbe concludersi non prima delle 24.00 dopo un corteo in centro e sulle Rive. Il corteo partirà da piazza Goldoni, poi salirà verso Corso Saba fino a Largo Barriera. Da Largo Barriera imboccherà  via Carducci per tornare in piazza Goldoni. I manifestanti prenderanno la via Mazzini fino via San Spiridione, poi via Filzi fino all'incrocio con via Valdirivo. Il corteo quindi arriverà sulle Rive e i manifestanti si fermeranno sul Molo Audace per un'ora (dalle 19 alle 20 circa presumibilmente). Dopo un'ora procederanno sulle Rive fino a via del Mercato Vecchio. Gireranno in via Diaz per salire via Venezian fino a via Cavana. Poi proseguiranno via Madonna del Mare fino a via della Rotonda (seconda a sinistra), riscendendo per via Venezian e tornando sulle Rive. Il corteo procederà poi fino ad altezza Stazione Rogers, per salire in via Belpoggio, gireranno in via Lazzaretto Vecchio fino a piazza Venezia per poi tornare indietro procedendo per le Rive. Percorreranno Riva Grumula, Ottaviano Augusto e Giulio Cesare (zona ex mercato ortofrutticolo) e Campo Marzio per poi tornare in Riva Ottaviano Augusto e fermarsi  in zona Molo Fratelli Bandiera. Qui i manifestanti dovrebbero arrivare attorno alle 24 ed un gruppo dovrebbe rimanere in loco a far festa fino le 5 di mattina.

LE MOTIVAZIONI DELLA PROTESTA