Accademia Nautica dell'Adriatico, tre bandi: termini per la presentazione delle domande

Accademia Nautica dell'Adriatico, tre bandi: termini per la presentazione delle domande

Scadranno rispettivamente il 24 settembre, il 5 ottobre e il 12 ottobre prossimi i termini per la presentazione all' Accademia Nautica dell'Adriatico delle domande per accedere ai corsi per il conseguimento dei diplomi di Tecnico superiore per la mobilità delle persone e delle merci (allievi ufficiali di coperta e macchina), per l’infomobilità e infrastrutture logistiche (logistica marittimo/portuale) e per la produzione e manutenzione di mezzi di trasporto navale e/o relative infrastrutture.

I corsi, aperti ai diplomati di percorsi di istruzione secondaria di secondo grado, avranno una durata di 24/30 mesi e inizieranno entro il mese di ottobre 2018, dopo l'effettuazione delle preselezioni dei candidati.

I tre bandi per la selezione dei candidati e tutte le informazioni utili sono disponibili sul sito www.accademianautica.it

Da rilevare che in tal modo l'offerta formativa già altamente qualificata proposta dalla Fondazione “Accademia Nautica dell'Adriatico”, Istituto Tecnico Superiore per l'alta formazione professionale nell'ambito della mobilità sostenibile, si è quest'anno ulteriormente arricchita: infatti, accanto agli ormai consolidati corsi per Tecnico Superiore per la mobilità sostenibile di persone e merci (allievi ufficiali di coperta e macchina) e per l'infomobilità e infrastrutture logistiche, si è ora aggiunto, ultimo “nato”, il corso di diploma per Tecnico Superiore  per la produzione e manutenzione di mezzi di trasporto navale e/o relative infrastrutture (5° livello EQF).

A tale proposito, l'Assessore comunale all'Educazione, Scuola, Università e Ricerca Angela Brandi ha sottolineato come “Il Comune di Trieste, quale socio-fondatore della Fondazione “Accademia Nautica dell'Adriatico”, esprime una viva soddisfazione per il grande sforzo organizzativo messo in campo dall'Istituto per ulteriormente potenziare e allargare l'offerta formativa e, con ciò, la sempre maggiore capacità attrattiva dell'Accademia verso una città come Trieste dove le già storiche e lunghe tradizioni in questo campo possono così venir rinnovate, con nuovi insegnamenti che guardano al futuro e che sono in grado di garantire ai giovani nuovi e importanti sbocchi professionali.”