Ritorna l'attesissimo Mercatino di Natale in centro a Trieste: 48 casette per sognare! (VIDEO)

Ritorna l'attesissimo Mercatino di Natale in centro a Trieste: 48 casette per sognare! (VIDEO)

Il 7 dicembre, dopo lo stop forzato dello scorso anno dovuto alla pandemia, ritorna anche il Mercatino di Natale, un evento ideato dall’amministrazione comunale e affidato all’organizzazione del CAT Terziaria Trieste, il Centro di Assistenza Tecnica alle imprese della Confcommercio giuliana.

La manifestazione, giunta alla nona edizione, si protrarrà fino al 2 gennaio e si svilupperà nelle vie Ponchielli e delle Torri e nelle piazze S. Antonio e della Borsa.

La kermesse, a seguito del perdurare della situazione di incertezza del quadro sanitario, proporrà un’offerta commerciale quantitativamente più contenuta rispetto al passato, ma inalterata in termini di qualità ed eterogeneità.

Il Mercatino di Natale, nell’ambito delle quale verranno fatte osservare tutte le misure di sicurezza previste da protocolli e disposizioni normative, sarà animato da 48 casette, delle quali 35 offriranno prodotti no food mentre, nelle altre 13, si potranno acquistare prelibatezze oppure degustare golosità adeguate alle esigenze di tutti i palati.

Gli operatori economici, circa il 33% locali e il rimanente 67% foresti, rappresenteranno 8 Paesi esteri (Croazia, Ecuador, Francia, Lituania, Russia, Slovenia, Turchia e Ungheria) e la gran parte delle regioni italiane.

Nell’area di mercato troveranno spazio però anche alcune espressioni dello sport locale (con la presenza condivisa in uno stand di Unione Sportiva Triestina Calcio 1918, Pallamano Trieste e Rugby VenJulia) e pure tematiche ambientali, grazie alla presenza in una casetta di AcegasApsAmga che riproporrà, aggiornata, la campagna “Dai nuova vita al tuo Natale”.

I visitatori saranno sensibilizzati sull’importanza della raccolta differenziata e del consumo idrico responsabile e, oltre a brochure informative, avranno a disposizione vari gadget quali segnalibri con la campagna natalizia, Borse ReCap, realizzate dalla Regione FVG per promuovere il recupero selezionato delle capsule di caffè in plastica con Illy e Nestlè e zainetti in plastica riciclata.

Nel Mercatino, inoltre, non mancheranno le attese collezioni, dedicate alla Natività, proposte dagli Amici del Presepio e la solidarietà.

Circa quest’ultima, come di consueto, in due postazioni concesse gratuitamente, si alterneranno 18 realtà del volontariato locale (AID, AISM, Associazione Scout San Giorgio, Astro, AVO, Auxilia, Comunità di S. Egidio, CRI, Fondazione Brigitte Bardot, Io tifo Sveva, Made in Bunny, Mujaveg, Programma Habitat-Microaree, Ricomincio da Cane, Scuola Primaria Duca d’Aosta, Trieste Altruista, Trieste Solidale e Unitalsi).

In piazza Ponterosso, troveranno pure spazio alcuni ambulanti che proporranno ghiottonerie per grandi e piccini (caldarroste, zucchero filato, ciambelline) nonché opportunità di svago per i più piccoli.

Musica e happening nell’area di mercato verranno garantiti dalla presenza di Radio Punto Zero mentre, curiosità e informazioni sulla rassegna potranno essere reperite sulla pagina Facebook dedicate all’evento, promosso anche dal Trieste Convention & Visitors Bureau.

Le casette apriranno tutti i giorni con leggere variazioni di orario, il lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e la domenica dalla 10.00 alle 20.00, mentre il venerdì, il sabato e nei prefestivi dalle 10.00 alle 21.00.

 

“L’Amministrazione comunale promuove e favorisce manifestazioni attrattive che diano un segnale di ripresa economica e che consentano di offrire a triestini e turisti un’immagine positiva e d’interesse per la nostra città-afferma il Vicesindaco e Assessore alle Attività Economiche del Comune di Trieste, Serena Tonel. In quest’ottica, i Mercatini di Natale, a ridosso delle Festività, sono ormai tradizionalmente un appuntamento molto apprezzato che vede in campo operatori professionali e prodotti di qualità. Tutto ciò non può che giovare alla ripresa e al ritorno delle gradite consuetudini che vanno a contribuire ad arricchire l’offerta di proposte valide per la promozione del nostro territorio”.

 

“La decisione di organizzare il Mercatino, pienamente condivisa con l’Amministrazione comunale- ha poi ribadito Antonio Paoletti, presidente di Confcommercio Trieste-nasce dalla volontà di contribuire alla ripartenza della città e delle attività economiche, pur consapevoli che l’attuale situazione di incertezza a livello locale e soprattutto quella, molto seria, in cui versano vari Paesi contermini, forse limiterà l’afflusso di visitatori provenienti da fuori città.

Ad ogni modo-ha proseguito Paoletti-la manifestazione, che si volgerà in un quadro di stretta osservanza delle misure di sicurezza, pur più contenuta nel numero di partecipanti, garantirà, al pari delle ultime edizioni, la presenza di un’offerta commerciale di qualità che andrà ad integrare, senza sovrapposizioni, quella di negozi e pubblici esercizi ubicati nell’area di mercato.

Un evento - ha quindi concluso il presidente di Confcommercio- che oltre a sperare sia soddisfacente per gli operatori commerciali, del Mercatino e non, concittadini e ospiti, mi auguro rappresenti anche un altro passo verso il ritorno a quella normalità che ci manca da troppo tempo”.

 

“E’ dal 2014 che siamo al fianco di Confcommercio e Amministrazione comunale nella promozione dei mercatini di Natale-è intervenuto quindi Federico Trevisan di AcegasApsAmga-e, soprattutto quest’anno, siamo felici di contribuire al suo svolgimento: un evento come questo dà infatti un segnale di ripresa economica del territorio, anche intesa come ripresa degli spazi e della vita.

In linea con lo spirito del periodo, AcegasApsAmga promuoverà presso il proprio stand una nuova campagna natalizia, intitolata “Dai nuova vita al tuo Natale”, sia come invito a festeggiare nuovamente, ma anche a richiamare un tema per noi fondamentale, quello dell’economia circolare. Pure a Natale infatti-ha concluso Trevisan-è possibile contribuire a un mondo migliore grazie a piccoli gesti quotidiani e AcegasApsAmga vuole essere al fianco dei cittadini in questa quotidianità, contribuendo a dare nuova vita al loro Natale con i propri servizi.”

 

Guarda il video

IL VIDEO-SERVIZIO