Radio e Tv Capodistria, concluse le trasmissioni sul satellite

Radio e Tv Capodistria, concluse le trasmissioni sul satellite

Brutta giornata per quanto riguarda l’informazione nell’area alto adriatica. Da ieri sabato 9 novembre si concludono le trasmissioni satellitari di Radio e Tv Capodistria. Un servizio partito nel 2006 con l’obiettivo di trasmettere i programmi italiani di TV Capodistria nelle case di tutti i connazionali. Il progetto si avviò grazie al sostegno dell’Unione Italiana e grazie a fondi erogati alla CNI dal Governo italiano e dalla Regione Friuli-Venezia Giulia. Molteplici le istanze di sostegno e di vicinanza ai colleghi dell’emittente televisiva e radiofonica. La decisione, secondo le fonti e i comunicati, sarebbe ricaduta sul pagamento dei 260.000 euro dell’affitto. Una cifra che come si sottolinea all’interno di una nota “bazzecole” se, come sottolinea sempre la nota, si pensa al coinvolgimento di “due Stati come Italia e Slovenia o tre, se vogliamo includere la Croazia”. Come sottolinea la stessa nota, “esiste la piattaforma multimediale e l’applicazione Capo4distria, predisposta da tempo come alternativa al satellite e che permette di seguire i programmi capodistriani gratuitamente in tutto il mondo. Ma sono in tanti a pensare che invece non sia così perché non tutti sono avvezzi all’uso di tablet, PC e telefoni intelligenti, e specialmente la popolazione CNI composta per una grande parte da anziani.”