Barcolana, con Dis-Equality 30 barche con crew composti da persone con diverse abilità

Barcolana, con Dis-Equality 30 barche con crew composti da persone con diverse abilità

Si è tenuta  presso la sala congressi della Lega Navale Italiana sezione di Trieste, la conferenza stampa di presentazione del progetto Dis-Equality: l’unione fa la flotta!

Quest’anno, durante la Barcolana, assieme alle altre migliaia di vele bianche nel Golfo di Trieste, veleggerà una flotta (all’incirca una trentina di imbarcazioni) con a bordo equipaggi composti da persone con diverse abilità (fisiche, intellettive, sensoriali) e patologie cronico-degenerative, senza distinzione di genere o età.

A rendere possibile questo progetto di solidarietà e sostegno sociale, molte realtà che da anni operano nel territorio per la promozione, la sensibilizzazione e lo sviluppo di iniziative legate al mondo della disabilità: Televita Spa con Amalia e Trieste Abile, Benessere ASDC con Nati per Muoversi, Le Buone Pratiche Onlus, Sport X All, Consulta Regionale delle Associazioni delle Persone Disabili e delle loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia in collaborazione della Lega Navale di Trieste, uniti sotto il nome di Dis-Equality - Tutti Diversamente Uguali.

L’iniziativa di grande inclusione sociale e valore umano, è stata sin dall’inizio raccolta dal Presidente della Società Velica Barcola Grignano, Mitja Gialuz che ha voluto prendere parte alla progetto facendolo rientrare a pieno titolo nel programma ufficiale della 51° edizione della Barcolana.

L’obiettivo è quello di permettere a chiunque di partecipare alla regata più grande al mondo e dimostrare così che insieme si possono superare tutte le barriere, anche quelle della disabilità.

A raccontare oggi Dis-Equality: l’unione fa la flotta! hanno contribuito Bruno Zvech - Presidente di Le Buone Pratiche Onlus; Mitja Gialuz - Presidente della Società Velica Barcola Grignano; La Dott.ssa Mara Pellizzari - Vice Commissario Straordinario per l'Area Sociosanitaria, ASUITS; Deborah Voliani e Stefano Marchesoni - Referenti di Amalia e Trieste Abile per Televita Spa; Dino Bonifacio - Referente Associazione Benessere; Pierpaolo Scubini - Presidente Lega Navale Italiana sezione di Trieste; Mario Brancati - Presidente della Consulta Regionale delle Associazioni delle Persone Disabili e delle loro Famiglie del FVG, Berti Bruss referente per Dis-Equality Tutti diversamente Uguali.