Camminano lungo la Grande viabilità e in centro ubriachi e senza motivo

Camminano lungo la Grande viabilità e in centro ubriachi e senza motivo
 
Fermate due persone in stato di ebbrezza (e senza motivo per essere fuori casa)
 
La Polizia Locale, anche in un questo frangente emergenziale, è sul territorio per garantire con la presenza delle sue pattuglie la convivenza civile attraverso il rispetto delle regole - tutte - ed in particolare quelle derivanti dalle misure adottate per contenere il contagio da Covid-19. 
Infatti, i cittadini fermati dalla Polizia Locale ,debbono sempre esibire l'autocertificazione o comunque dimostrare di avere un valido motivo per essere fuori casa. 
 
Lo ripetiamo una volta di più, anche qui: si può uscire solo per comprovati motivi di necessità, salute o lavoro. Di giorno e ancor di più la notte.
 
A questo proposito si segnala che proprio ieri sera (1° aprile) la pattuglia notturna ha intercettato due uomini a passeggio per le strade della città, visibilmente alterati dall'alcol... e senza autocertificazione.
Il primo era stato segnalato alla Sala operativa in zona San Vito e la pattuglia l'ha trovato poco dopo vicino a via Besenghi. Il secondo invece ha rischiato grosso, essendosi infilato in una situazione decisamente pericolosa: camminava con passo incerto sulla S.S. 202 (ex GVT), vicino all'uscita di Valmaura. Per prima cosa, naturalmente, gli Agenti si sono prodigati per raggiungere con l'uomo una posizione più sicura.
In entrambi casi è scattata la sanzione per l'assenza di un valido motivo per essere usciti di casa e per ubriachezza manifesta (art. 688 Codice Penale, depenalizzato).