Home Magazine Rintraccio migranti, COISP: «Rischio che strade diventino paesaggi inquietanti e degradati»